La sicurezza sul lavoro: una nuova prospettiva

La sicurezza sul lavoro: una nuova prospettiva

Iniziamo la giornata di lavoro con una nuova prospettiva: ascoltando come sottofondo “Working Class Hero” di John Lennon e leggendo questo articolo.

 

Perché?

Per fermarsi un attimo, riflettere e guardare oltre il proprio quotidiano, provando a immaginarlo in qualcosa di migliore. Ma come poterlo fare riferendosi all’ambito della sicurezza nel luogo di lavoro?

Proviamo ad immaginare, per un istante, di poter svolgere il nostro lavoro al meglio delle possibilità tecnologiche ed organizzative. Un luogo di lavoro accogliente, luminoso e pulito, come se fosse appena inaugurato o avere un capo che ci riesce a comprendere fino in fondo, accogliendo positivamente ogni nostra necessità, mettendoci a nostro agio.

Questo è un esercizio che chiunque di noi ha fatto, almeno una volta. Ma cosa ci ha mostrato la nostra immaginazione? Qualcosa di utopistico e di irraggiungibile o, invece, uno scenario che si possa realizzare attraverso il miglioramento di qualche tassello?

Riuscire a rendere meno complesso il mondo della materia della prevenzione e sicurezza nei luoghi di lavoro, agli occhi dei lavoratori, è la missione di noi esperti della materia. Ci dobbiamo impegnare a stimolare chi lavora nei processi di ricerca a riflessioni capaci ad aumentare e rinnovare la sensibilità nei confronti di questa materia così importante.

Gli unici momenti, però, che abbiamo a disposizione sono le giornate di formazione obbligatoria, che come spesso accade, per come sono concepite, non sempre riescono a catturare l’attenzione e l’interesse dei corsisti. Succede infatti che all’inizio di una giornata formativa, i partecipanti arrivino con quel tipico entusiasmo che ci assale alla scoperta di avere uno pneumatico bucato, qualche istante prima di partire per le vacanze estive. E questa predisposizione non ci aiuta nella nostra missione.

Ed è proprio per questo che, invece, ci aiutano le canzoni. Ci servono ad abbattere gli schemi della nostra percezione e guardare la realtà da un’altra prospettiva.

In Ligys cambiamo la prospettiva della sicurezza nei luoghi di lavoro proponendo uno stile di formazione dove si guardi sì al trasferimento delle nozioni tecniche, ma soprattutto al fatto che queste siano strumenti accessibili e concretamente utili per il miglioramento del proprio quotidiano, elevando una giornata formativa in un’esperienza di crescita, sapendo che è il modo più efficace per trattare la materia della sicurezza durante le giornate di lavoro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *